David Lynch e il cinema dell’incompossibilità

È stato lo stesso Lynch ad aver proposto, per rendere conto della costruzione narrativa e visiva dei suoi film, l’immagine del nastro di Moebius, ovverosia di una figura le cui superfici, interna ed esterna, non sono separate da alcun bordo, ma trapassano l’una nell’altra senza soluzione di continuità. Lo spettatore è costantemente trascinato dal flusso delle…

Recensione “Suspense! Il cinema della possibilità” – di Vittorio Giacci

(Pubblicato su Mondoperaio – febbraio 2017) La suspense, principio compositivo che mediante la sospensione narrativa rende possibile l’identificazione nella rappresentazione, è una straordinaria modalità diegetica che permette – al lettore come allo spettatore – di identificarsi totalmente nella vicenda e di trepidare, nella forma di un piacere ansioso ma anche fortemente eccitante, per le sorti del…

I soliti sospetti (1995) – Dal libro “Suspense! Il cinema della possibilità”

STIMMUNG: POV (Point Of View)/Jigsaw Costellazione: La donna del lago, Cloverfield, Rec, Le Iene, Nove regine, Rashomon Tropes: Ax-Crazy, Red Herring, The Reveal, Diabolical Mastermind, The Dreaded, The Ending Changes Everything, Everyone Is A Suspect, Evil All Along, The Faceless, Twist Ending, Unreliable Narrator Tipologie di suspense: Minus, Sadistic, Plot/Device, Micro-Short, Sub specie Chronos Acceleratore di suspense: Keyser Söze…

Moon (2009) – dal libro “Suspense! Il cinema della possibilità”

Stimmung: BECOME THE OTHER Costellazione: Vertigo, Boys Don’t Cry, eXistenZ, Strangedays Tropes: Red Herring, Minimalism Cast, Deja Vu Tipologie di suspense: Ex aequo, Outer, Safety Acceleratore di suspense: Gerty Stimmung incrociate: Invisible Enemy/Mousetrap, Drive To Distraction, Conspiracy, Plato’s Cave L’ignoratio elenchi (conosciuta anche come “conclusione irrilevante”) è un particolare tipo di fallacia logica che consiste…